Knives out: Glass onion, le indiscrezioni dal set

A seguito della scomparsa della compianta Angela Lansbury, la produzione del sequel di Cena con delitto ha confermato che nel film, prossimamente in arrivo, il pubblico assisterà ad un’apparizione dell’attrice. Il team realizzativo, targato Netflix, ha infatti coinvolto l’interprete nel progetto e a fronte della chiamata Lansbury si è resa disponibile con entusiasmo. Per quanto probabilmente si tratterà dell’apparizione più sentita e commovente del film, quella di Angela Lansbury sembrerebbe però non essere l’unica manifestazione di grandi volti che hanno segnato la storia del cinema, perché pare che in Knives out: Onion glass (questo il titolo ufficiale del sequel) farà la sua comparsa anche Stephen Sondheim, il celeberrimo compositore che negli anni ha lavorato a successi del calibro di West side story (sia nella versione originale del ’61 che in quella di Spielberg dello scorso anno), Sweeney Todd e Into the woods.

Knives out: Glass onion

Al di là delle due apparizioni postume di tutto rispetto, il film vede il ritorno di Daniel Craig nei panni dell’irreprensibile Benoit Blanc. In questo secondo capitolo, l’attore sarà affiancato sullo schermo da Edward Norton, Ethan Hawke, Kate Hudson, Dave Bautista, Leslie Odom Jr., Janelle Monáe, Kathryn Hahn, Madelyn Cline e Jessica Henwick. Il film si imposterà sulla medesima costruzione in stile rebus che aveva segnato il primo capitolo, ma lascerà filtrare numerosissime informazioni in più sull’ermetico protagonista e sulla sua vita privata: pare infatti che in questo secondo film verrà esplicitata e quindi resa ufficiale l’omosessualità del personaggio. Knives out: Onion glass, prodotto da Netflix, sarà disponibile sulla piattaforma per tutti gli abbonati a partire dal prossimo 23 dicembre.

Eleonora Noto
Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI