Joseph Quinn protagonista di A Quiet Place: Day One?

Joseph Quinn di “Stranger Things” in trattative per A Quiet Place: Day One

Tutti lo hanno amato e tutti hanno pianto la sua morte nella quarta stagione di Stranger Things. Stiamo parlando di Eddie Munson alias Joseph Quinn. Per questo ruolo è stato anche candidato ai Saturn Award 2022 come miglior attore non protagonista in una serie streaming. L’attore ventottenne ha raggiunto il successo mondiale proprio con la serie creata dai fratelli Duffer, anche se la sua carriera soprattutto televisiva era già avviata. Possiamo trovarlo infatti in Game Of Thrones, I miserabili, Casa Howard e nella miniserie Caterina La Grande. Adesso Quinn sta per diventare protagonista dello spin-off di una delle saghe più famose e redditizie degli ultimi anni, A Quiet Place di John Krasinski. Pare infatti essere già in trattativa per affiancare come coprotagonista il Premio Oscar Lupita Nyong’o in A Quiet Place: Day One. La regia del film, lo ricordiamo, è di Michael Sarnoski, salito alla ribalta per il film Pig con Nicolas Cage. Della trama non si sa nulla, ma la data ufficiale per il rilascio è l’8 marzo 2024. Inoltre, si sa che è in preparazione un terzo film della saga di A Quiet Place. Noi non vediamo l’ora di vedere Joseph Quinn nel suo primo grande film americano.

joseph quinn

A Quiet Place, un saga dalla lunga vita

Il primo film della saga risale al 2018. Costò solo 17 milioni di dollari e fu un incredibile successo al box office mondiale incassandone oltre 340 milioni. Protagonisti erano John Krasinski, anche regista e creatore dell’intera serie, e Emily Blunt. Il secondo film è del 2021 e incassò quasi 300 milioni di dollari e nel cast ritroviamo Emily Blunt affiancata questa volta da Cillian Murphy. A Quiet Place si è rivelata una delle serie horror più fortunate degli ultimi tempi tanto, appunto, da dare vita ad uno spin-off. Che questo ruolo in A Quiet Place: Day One sia l’inizio dell’ascesa verso l’Olimpo hollywoodiano per Joseph Quinn? Chissà, noi ne seguiremo tutti gli sviluppi.

joseph quinn
Tiziana Panettieri
Tiziana Panettieri
E’ un amore di lunga data quello tra me e il cinema, cominciato con cult come Halloween, IT e L’Esorcista e alimentato negli anni con il meglio dell’horror e del cinema di genere. Ammetto, però, d’aver subìto il fascino del cinema asiatico, mediorientale e sudamericano. Sono onnivora, non mi precludo nulla senza aver prima provato.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI