HomeNewsJennifer Lawrence e il provino per Twilight

Jennifer Lawrence e il provino per Twilight

-

Jennifer Lawrence non può certo definirsi una meteora. Da quando ha preso parte alla serie young adult Hunger Games la sua carriera ha subito un’ascesa continua e persistente. Tante le produzione che l’hanno cercata, voluta e investita di copioni di livello per farne in definitiva una delle attrici migliori nel panorama mondiale.

Eppure, anche lei nutre qualche rimpianto. Ospite di un famoso podcast chiamato Rewatchables ha fatto il punto della situazione. Guardandosi indietro, ha riferito, vede anche alcune sconfitte che le sono valse notorietà e scatti di carriera.

In particolar modo, ha fatto riferimento al provino che ha sostenuto per Twilight (una saga molto iconica degli anni duemila che consta di un successo galattico).

Non è dato sapere per quale ruolo, ma ha lasciato intendere che fosse esattamente per interpretare Bell Swan (incarico poi affidato alla collega Kristen Stewart).

Jennifer Lawrence è entrata nel merito della questione, rimproverando a sé stessa di non aver saputo sfruttare al meglio i cinque minuti che le so stati concessi per dare un assaggio di una piccola parte di copione.

Ha anche aggiunto che il compito non era di poco conto. In pochissimo tempo bisogna dare prova di quanto si ha dentro, arrivando anche a dover dare voce a una scimmia per un lasso di tempo esiguo.

In the Infirmary, Jim (CHRIS PRATT) and Aurora (JENNIFER LAWRENCE) realize they have limited options in Columbia Pictures’ PASSENGERS.

Jennifer Lawrence – Non solo Twilight

Come se non bastasse, Jennifer Lawrence ha anche menzionato un altro provino andato storto. Un provino che, a detta sua, è arrivato a toglierle anche il sonno. Parliamo di Alice in Wonderland, consegnato poi alla meno visibile Mia Wasikowska.

Non che Jennifer Lawrence debba fare un mea culpa. Non è proprio il caso. Secondo quanto ha riferito però, queste mancate opportunità avrebbero influito sulla sua carriera che poteva benissimo prendere una piega differente. Forse meno impegnata, ma dallo slancio più impetuoso.

A breve sarà al cinema con Fidanzata in affitto, una commedia leggera ma che promette di essere senza filtri. Ci sta, dopo l’esperienza di Don’t Look Up che aveva un tiro che puntava decisamente più in altro.

A l di là del successo guadagnato, è bene considerare che anche attori e stelle hollywoodiane vivono per lavorare e probabilmente ci sono delle scelte, o delle sliding doors, che cambiano il risultato finale. Buono o cattivo che sia.

Jennifer Lawrence
Federico Favale
Federico Favale
Anche da piccolo non andavo mai a letto presto. Troppi film a tenermi sveglio. Più guardavo più dicevo a me stesso: "ok, la vita non è un film ma se non guardassi film non capirei nulla della vita".

ULTIMI ARTICOLI