HomeNewsIndiana Jones e il Quadrante del Destino arriverà presto su Disney+

Indiana Jones e il Quadrante del Destino arriverà presto su Disney+

-

Indiana Jones e il Quadrante del Destino approderà presto su Disney+. Oltre alla piattaforma streaming, ad annunciarlo contemporaneamente sulle proprie pagine social sono state la Lucasfilm e il profilo ufficiale del franchise.

La data prevista è l’1 dicembre.

Con il Natale alle porte, il quinto capitolo, che ha per protagonista il celebre archeologo, potrà finalmente essere recuperato da chi non è riuscito a goderselo in sala.

Una possibile rivalsa per Indiana Jones dopo il flop al botteghino

A fronte di un budget stratosferico di 300 milioni di dollari, Indiana Jones e il Quadrante del Destino ne ha incassati globalmente solo 385. Una grossa delusione per la direzione Disney che si aspettava un’accoglienza decisamente migliore per l’ultimo capitolo di una delle serie cinematografiche più di successo di sempre.

Non sono ancora chiari i motivi. Forse una campagna mal riuscita, forse anche questo film ha subito l’effetto Barbenheimer, che ha catalizzato gli ascolti in favore della Gerwig e di Nolan. Quel che è certo è che l’uscita si è rivelata un flop. In particolare se si guarda alle cifre registrate al botteghino in patria: solo 170 milioni di dollari.

Per questo motivo risulta azzeccata la scelta di programmare la release su piattaforma streaming in pieno periodo invernale e poco prima la distribuzione in formato home-video. In un momento dell’anno in cui le persone spenderanno più tempo a casa, Indiana Jones e il Quadrante del Destino potrebbe avere la propria rivincita in termini di spettatori.

Curiosità: il film è un punto di svolta nella storia del franchise per più di un motivo

Indiana Jones

Siamo estremamente grati a Phoebe Waller-Bridge, Madds Mikkelsen e Antonio Banderas per essersi aggiunti alla numerosa compagine di attori che ha prestato il proprio volto nel corso della storia della saga.

Ciononostante, Indiana Jones e il Quadrante del Destino lascia molti fan, specie i veterani, con l’amaro in bocca.

Il motivo è semplice. Sarà l’ultimo capitolo che vedrà Harrison Ford vestire i panni dell’intrepido professore e fin da subito si è saputo essere l’unico film della saga a non essere girato da Steven Spielberg.

Riccardo Brunello
Riccardo Brunello
Il cinema mi appassiona fin da quando ero un ragazzino. Un amore così forte che mi ha portato ad approfondire sempre di più la settima arte e il mondo che la circonda. Ho un debole per i film d’autore e per il cinema orientale, ma, allo stesso tempo, non riesco a fare a meno di un multisala, un secchio di popcorn, una bibita fresca e un bel blockbuster.

ULTIMI ARTICOLI