Il signore delle formiche, trailer del nuovo film di Gianni Amelio

Il signore delle formiche, a Venezia 2022 il nuovo film di Gianni Amelio

Gianni Amelio torna al cinema a due anni da Hammamet in cui raccontava Bettino Craxi. Protagonista de Il signore delle formiche è il caso riguardante Aldo Braibanti. Scrittore, sceneggiatore e drammaturgo, alla fine degli Sessanta fu coinvolto in un caso di plagio che mobilitò molti intellettuali e scosse l’opinione pubblica. A sostegno di Braibanti si espressero Pasolini, Umberto Eco, Marco Bellocchio, Carmelo Bene, Alberto Moravia e tanti altri. Bellocchio, tra l’altro, è tra i produttori del film. Per plagio non si intende quello che pensiamo oggi, perché all’epoca consisteva nel sottomettere fisicamente e psicologicamente una persona contro la sua volontà. Vittima fu uno studente da poco maggiorenne e amico dello scrittore. Il ragazzo venne rinchiuso in un ospedale psichiatrico per volere della famiglia e sottoposto a una serie di elettroshock così da guarire da quell’influsso diabolico. Alcuni anni dopo questo reato venne cancellato dal codice penale. Il film racconta l’evento a più voci, poiché accanto all’imputato vi sono amici e familiari, accusatori e sostenitori e l’opinione pubblica. Solo un giornalista sarà interessato a ricostruire la verità sul caso. Ecco il trailer de Il signore delle formiche distribuito da 01 Distribution:

I film italiani in concorso a Venezia 2022

Nel cast de Il signore delle formiche troviamo come protagonista Luigi Lo Cascio e accanto a lui Elio Germano, Sara Serraiocco e per la prima volta Leonardo Maltese. Il film di Amelio è uno dei cinque film italiani in concorso a Venezia 2022 il cui programma ufficiale è online da qualche giorno. A contendersi il Leone d’Oro con Amelio troviamo Susanna Nicchiarelli con “Chiara”, film su Santa Chiara; e poi Luca Guadagnino con “Bones and All”, primo film interamente girato negli Usa; Andrea Pallaoro con “Monica” e, infine, Emanuele Crialese con “L’immensità”. Film attesissimo quello di Crialese con protagonista Penélope Cruz e Vincenzo Amato. Vedremo se uno di questi registi riuscirà a portarsi a casa l’ambito premio.

il signore delle formiche
Tiziana Panettieri
Tiziana Panettieri
E’ un amore di lunga data quello tra me e il cinema, cominciato con cult come Halloween, IT e L’Esorcista e alimentato negli anni con il meglio dell’horror e del cinema di genere. Ammetto, però, d’aver subìto il fascino del cinema asiatico, mediorientale e sudamericano. Sono onnivora, non mi precludo nulla senza aver prima provato.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI