Il più bel giorno della nostra vita: Aldo, Giovanni e Giacomo insieme sul set

Il più bel giorno della nostra vita, questo è il titolo provvisorio del nuovo film con protagonista il trio comico composto da Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti. Il film, per la regia di Massimo Venier, è una commedia che vede come sfondo il matrimonio tra Elio e Caterina sulle rive del lago di Como. Questo sarà un giorno indimenticabile non solo per loro, ma anche per i rispettivi padri, Giacomo e Giovanni, che si conoscono da moltissimo tempo e vedono in questa unione il coronamento della loro amicizia.

La piega della storia prenderà però un improvvisa svolta con l’arrivo di Aldo, il nuovo compagno di Margherita, ex moglie di Giovanni e madre di Caterina. Aldo farà sentire in modo molto forte la propria presenza, causando una serie di disastri che rischieranno di far saltare il matrimonio tanto atteso.

Dopo due anni dal loro ultimo lavoro “Odio l’estate”, Aldo, Giovanni e Giacomo tornano nelle sale con una nuova esilarante commedia, prodotta da AGIDI DUE in collaborazione con Medusa Film. Questa è la settima collaborazione tra il trio comico e il regista Massimo Venier. Le riprese si svolgeranno tra Como, Lago Maggiore, Milano, Brianza e dovrebbero durare circa sette settimane. Secondo quanto previsto la pellicola uscirà a Natale 2022 e sarà distribuita da Medusa Film.

Il più bel giorno della nostra vita potrebbe riservare molte sorprese, ed essere forse il prodotto giusto al momento giusto, una commedia italiana con protagonista il trio comico nostrano più famoso delle ultime due decadi, diretti dal regista che nel lontano 1997 li ha fatti conoscere al grande pubblico con il film “Tre uomini e una gamba”. Un film che potrebbe riservare qualche sorpresa, che potrebbe sbancare al botteghino e far tornare un film di produzione italiana ai vertici dei box office.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI