HomeNewsThe pursuit of beauty corre agli Oscar 2024

The pursuit of beauty corre agli Oscar 2024

Il cinema italiano si sta dimostrando sempre più determinato a conquistare Hollywood. Infatti, dopo la selezione del lungometraggio Io Capitano di Matteo Garrone, l’Italia fa scintille nella sezione cortometraggi.

Quest’anno emerge The pursuit of beauty, nato dopo la selezione della sceneggiatura al Social World Film Festival nella sezione Young Factory. Successivamente è stato selezionato al Lift-Off Global Network Festival e verrà presentato al Festival di Cannes 2024 nel Pavillon Italiano insieme al Social World Film Festival.

Lavinia Andreini, astro nascente del cinema italiano, è la sceneggiatrice, montatrice e regista del progetto. Giovanni Ragusa è il produttore, mentre il produttore esecutivo è Lorenzo Giannotti.

Yari Cerri partecipa a The pursuit of beauty come boom operator e aiuto regista. Noa Boucquillon è direttore della fotografia e Alessandro Rizzello il colorista. Le musiche e il sound design sono di Eros Bianchi. Emma Plizzari si è occupata della traduzione.

Barbara Di Roma, Milena Liberti e Patrizia Albachiara sono le protagoniste del corto, dunque si tratta di cast prettamente femminile.

La produzione è una squadra under 30 che è riuscita a realizzare il lavoro in sole 72 ore.

The pursuit of beauty

The pursuit of beauty – Trama

The pursuit of beauty racconta la storia di una giovane donna che insegue dei canoni estetici impossibili da raggiungere, portandola di conseguenza a chiudersi sempre di più in sé stessa. Sarà la morte della nonna a farle capire che la bellezza non si trova solo nell’estetica, ma anche nei momenti vissuti con le altre persone e nel vedere il corpo cambiare poco alla volta insieme al suo pensiero.

A tal proposito, Lavinia Andreini ha dichiarato: Il tema della bellezza mi ha sempre affascinato e non appena si è presentata l’opportunità di partecipare al Social World Film Festival con una sceneggiatura basata su un tema sociale, ho pensato che fosse l’occasione giusta per scrivere una storia basata sui canoni estetici che oggi più che mai influenzano la nostra vita quotidiana […] Negli ultimi anni si parla della paura di come gli automi possano assomigliare agli esseri umani, ma io la penso diversamente. Siamo noi umani a voler essere come gli autonomi: efficienti, non permettendoci di commettere errori e di eseguire compiti in modo automatico e schematico. È questo che temo davvero, che dimentichiamo che la nostra vera bellezza di essere umani, la bellezza della non perfezione, dell’essere vulnerabili”.

The pursuit of beauty
Lavinia Andreini sceneggiatrice, regista e montatrice di The pursuit of beauty

The pursuit of beauty è distribuito dalla Voce Spettacolo di Walter Nicoletti, regista qualificato agli Oscar, membro dell’International Press Academy Satellite Awards, Independent Spirit Awards, American Film Institute e Online Film & Television Association.

Il progetto è sponsorizzato da TAXIFLY Forte dei Marmi – Italia, l’Associazione Città a Matita di Rugiada Salom e la Palestra Ego Wellness Resort Luca.

The pursuit of beauty
Arianna Dell'Orso
Arianna Dell'Orso
Vivo sul mondo reale unicamente con il corpo, ma la mia mente viaggia a Westeros, nella Londra dei Peaky Blinders e fa affari loschi con Walter White. Il cinema di Hitchcock è il mio spirito guida

ULTIMI ARTICOLI