Il caso Ezra Miller: l’attore rompe il silenzio

A seguito delle numerose controversie legali a lui legate, Ezra Miller – classe 1992, interprete di punta di Animali fantastici, Madame Bovary, Noi siamo infinito, Zack Snyder’s Justice Leaguedopo settimane di silenzio ha commentato la sua scomoda posizione di fronte alla stampa internazionale. Negli ultimi mesi la figura del suddetto attore è stata in effetti quantomeno turbolenta, altalenando tra accuse e condanne per furti, violenze, possesso di sostanze stupefacenti, e il suo statuto non è migliorato a seguito della discussissima fuga con cui si è fatto beffa delle forze dell’ordine. Molti sono i casi in cui Miller è implicato, tutti particolarmente delicati e complessi, nonché inscindibilmente legati alla sua indole definita turbolenta quando non direttamente disturbata, in sede di processo. L’attore sino ad oggi aveva evitato la stampa, privilegiando la via del silenzio. Ma ora si apre a Variety, con una dichiarazione da lui firmata e riportata alla testata dai suoi rappresentanti.

Ezra Miller

Ezra Miller: le ripercussioni professionali di una parentesi distruttiva

Nella dichiarazione l’attore confessa di star vivendo un periodo di intensa crisi e di aver compreso, avendo preso coscienza dei suoi comportamenti precedenti, di star soffrendo complessi turbamenti che si ripercuotono sulla sua mente e sulle sue azioni. Nella dichiarazione inoltre l’attore si scusa con coloro nei confronti di cui, a causa di tali comportamenti, ha commesso torti più o meno gravi a seconda dei casi, e puntualizza di essere intenzionato a ricercare l’aiuto necessario – dal punto di vista medico – affinché possa ritornare ad una vita sana, equilibrata e produttiva. La questione produttiva, in effetti, non risulta essere secondaria se si considerano gli incidenti di percorso a cui è andata incontro, ad esempio, la produzione del The Flash che lo vedeva protagonista. Resta da comprendere dunque come si delineerà in futuro la carriera di Ezra Miller, nella speranza che l’interprete riesca ad allontanarsi dalle problematiche che lo hanno coinvolto.

Eleonora Noto
Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI