mercoledì, 21 Agosto, 2021

Gossip Girl reboot: è tornata la serie tv più amata

È il 2007 e gli adolescenti (e non solo) di tutto il mondo sono davanti allo schermo per guardare uno show particolare e accattivante: Gossip Girl Reboot.

È una serie televisiva trasmessa da The CW dal 2007 al 2012, che ha avuto enorme successo e una grande influenza sulla cultura pop.

A nove anni dalla conclusione della serie originale, lo scorso 8 Luglio è andata in onda la prima puntata di un reboot.

tra citazioni e vari stratagemmi ha ripreso lo stile della serie originale, inserendola però nella realtà dei nostri tempi.

Gossip Girl Reboot

Gossip Girl Reboot, trama e cast della serie originale

La trama di Gossip Girl Reboot si basa sui libri di Cecily von Ziegesar. Racconta di un gruppo di ragazzi dell’Upper East Side di New York, quindi di buona famiglia, presi di mira da una certa “Gossip Girl” sul suo blog.

La blogger rivela segreti e bugie delle loro vite, aiutata anche dagli altri abitanti di New York. Infatti, riceve delle “soffiate” dai giovani ragazzi che la seguono e adorano.

I personaggi di Gossip Girl Reboot hanno definito un canone che rimarrà molto nelle serie TV: pensiamo a Èlite, il prototipo dei “giovani, ricchi e maledetti” viene incarnato perfettamente in questa serie e sarà un modello importante per i futuri teen drama. Ha lanciato attrici come Blake Lively, che interpreta Serena.

Troviamo poi Leighton Meester nel ruolo di Blair, Penn Badgley come Dan, Nate interpretato da Chace Crawford, Ed Westwick nel ruolo di Chuck.

Questo per quanto concerne i personaggi principali, ve ne sono diversi ricorrenti nella serie che di base è un prodotto corale.

Tra questi Jenny, la sorella di Dan, interpretata da Taylor Momsen che contemporaneamente ha intrapreso la carriera di cantante della band rock The Pretty Reckless.

Un motivo principale per cui Gossip Girl Reboot è stata così seguita, sicuramente è stata la presenza di dinamiche accattivanti tra i personaggi.

Le amicizie e le relazioni sentimentali all’interno del gruppo di ragazzi erano alquanto complesse, la più famosa e amata sicuramente è quella tra Chuck e Blair. Lui un rampollo all’apparenza dal cuore di ghiaccio e lei ambiziosa ma anche incredibilmente fragile.

La loro relazione seguirà diversi alti e bassi, fino all’idillio nella seconda stagione. Da quel momento tuttavia la storia sarà burrascosa e terrà con il fiato sospeso gli spettatori fino alla fine.

Il prototipo del “bello e dannato” ha funzionato fin troppo bene con Chuck Bass, che insieme a Blair è sicuramente uno dei personaggi più iconici della serie.

L’influenza culturale di Gossip Girl Reboot

Il principio di qualcuno che tramite internet spia gli altri esisteva anche prima di questa serie, ma è diventato anche più popolare. Sono nati tantissimi “spotted” e varie imitazioni, specie negli Stati Uniti.

Anche la città di New York ne ha giovato, vedendo incrementare il turismo in luoghi ricorrenti nella serie come il museo Metropolitan.

Infatti, le studentesse più “in” della serie erano solite sedersi sui gradini di questo museo per consumare cibo o scambiare pettegolezzi.

Da poco rimossa da Netflix in Italia, Gossip Girl Reboot vantava comunque diverse visualizzazioni, infatti la rimozione della serie è stata più volte posticipata.

Anche perché i fan si sono impegnati tramite pagine social per realizzare varie petizioni e iniziative. Alla fine i diritti sono scaduti e non c’era più nulla da fare.

Gossip Girl Reboot

Il reboot di Gossip Girl

Lo scorso 8 Luglio è andata in onda la prima puntata di un reboot. È stata per quattro giorni la serie più vista su HBO Max.

La storia è, chiaramente, molto simile all’originale, ma inserita nei nostri tempi. La società è infatti cambiata molto dalla “prima” Gossip Girl: i social network hanno cambiato il mondo del web e non solo.

Così, la nuova Serena sembra essere una star dei social, a cui importa tantissimo fare più stories possibile.

Dal primo episodio sembra ruotare tutto tra una rivalità di lei contro la sua sorellastra, di umili origini che è giunta in una scuola d’élite anche grazie al suo aiuto.

Oltre ai social, risulta preponderante e decisivo anche il ruolo degli insegnanti. Nella versione originale della serie assai trascurati come figure, invece qui veri antagonisti.

L’identità di Gossip Girl Reboot sembra rivelarsi fin dal primo episodio, una notevole differenza con l’originale. Non mancano comunque i riferimenti all’ispiratore del reboot: sappiamo che fine ha fatto Nate, ad esempio, ma anche Dan che viene citato come scrittore famoso.

Per i fan della vecchia gloria, quindi, il reboot può essere un modo di tornare al passato.

Chi è Gossip Girl?

Questa è la domanda che per anni i fan si sono posti. Alla fine della serie, scopriamo che l’identità della misteriosa blogger è più semplice di quanto si pensasse: Dan, l’umile ragazzo di Brooklyn.

Tuttavia, subito ai fan non sono sfuggite le numerose incongruenze riguardo a questa rivelazione con la trama della serie.

Forse per evitare di sbagliare anche stavolta, nel caso del reboot, gli autori hanno deciso di rivelare fin dall’inizio chi sia la “fonte di notizie scandalose”.

Non sappiamo però come si evolverà la situazione. Per fortuna la spietata voce del gossip è tornata, letteralmente, in quanto la sua voce è quella di Kristen Bell anche in Gossip Girl Reboot, come nella versione originale.

Silvia Argento
Laureata in Lettere Moderne e una magistrale in Filologia Moderna e Italianistica. È una tuttofare nell'ambito della letteratura e scrittura: docente di letteratura italiana e latina, scrittrice e redattrice . È autrice di un saggio su Oscar Wilde e della raccolta di racconti «Dipinti, brevi storie di fragilità».

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,282FansLike
15,300FollowersFollow
2,272FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI