HomeNewsFriends, una delle protagoniste ricorda i 20 anni dal finale

Friends, una delle protagoniste ricorda i 20 anni dal finale

-

Sono già passati ormai 20 anni dall’ultima puntata di Friends, andata in onda il 6 maggio del 2004, ma Courtney Cox, interprete di Monica nella serie, non dimentica quanto lo show ha fatto per lei, per la sua carriera e le persone che ha potuto incontrare.

Courtney Cox, il post su Instagram dell’attrice

Courtney Cox, interprete di Monica in Friends, ha postato sul proprio profilo Instagram un video per ricordare la fine delle riprese della serie TV che l’ha vista protagonista per tanti anni. Ha accompagnato il video con alcuni commenti a riguardo.

Sono passati 20 anni dal finale della serie e ancora non so come siamo riusciti a recitare tra tutte le lacrime. Per sempre grata.

- Pubblicità -
Friends

Nella clip mostrata sul proprio profilo, è possibile infatti vedere gli attori, al tempo delle riprese, che si cimentano in lacrime negli ultimi ciack della serie, per poi chiudere lo show con un inchino verso i fan.

Friends, il successo della serie continua ancora

La storia di sei ventenni di New York alle prese con le tante difficoltà quotidiane è attualmente ancora tra le più viste sulla piattaforme di streaming. La prima puntata è andata in onda nell’ormai lontano 1994, e ha visto per la prima volta in scena, oltre Courtney Cox interprete di Monica, anche Jennifer Aniston nelle vesti di Rachel, Matt LeBlanc nel ruolo di Joey, David Schwimmer come Ross, Lisa Kudrow come Phoebe e Matthew Perry (Chandler), e si è concluso nel 2004.

La reunion del 2021

Nel 2021 è andata in onda quella che potrebbe considerarsi una puntata speciale (anche se non ha continuato la storia dei protagonisti chiusa anni prima) con gli attori di Friends, chiamata appunto Friends: The Reunion. In tale occasione, gli interpreti hanno preso parte ad un talk show, ricordando i tempi delle riprese e alcune scene in cui si sono cimentati (qui l’articolo con i dettagli a riguardo).

Danilo Abate
Danilo Abate
In bilico continuo fra il thriller d’autore e una pellicola di fantascienza, cerco sempre nuovi modi per riflettere, trovare prospettive inedite e sorprendermi. Parlare di cinema è parlare di opere fatte di emozioni umane, cose concrete, che vengono rese nel modo più imprevedibile e astratto. Il mio obiettivo è scandagliare ogni angolo di girato per dare voce a ciò che è nascosto tra un ciack e l’altro.

ULTIMI ARTICOLI