lunedì, 20 Settembre, 2021

Friends: The Reunion, su Sky la puntata evento sulla storica sitcom americana

Friends: The Reunion, la riunione dei protagonisti della storica sitcom con Jennifer Aniston, Courtney Cox e Matt Le Blanc

L’effetto nostalgia sembra aver colpito le serie tv più famose della fine del secolo scorso. Dopo il ritorno in tv di Will & Grace e l’annuncio di una nuova stagione di Sex and the City, la sitcom Friends ci ha sorpresi con una puntata speciale trasmessa on demand su Sky lo scorso 27 maggio in contemporanea con gli Stati Uniti. La serie televisiva è andata in onda dal 1994 al 2004 e ha avuto sin dalla prima stagione un incredibile successo. Friends ha tenuto incollati davanti allo schermo milioni di spettatori di tutto il globo. L’ultima puntata è stata vista negli Stati Uniti da oltre 52 milioni di persone. A Times Square, grazie ad un maxi schermo, una folla commossa assistette in lacrime, alla fine dello show.

Friends: The Reunion

Friends: The Reunion, dove eravamo rimasti?

Come avevamo lasciato i protagonisti della serie? Rachel (Jennifer Aniston)  e Ross (David Schwimmer) dopo un tira e molla durato per ben dieci anni avevano deciso finalmente di stare insieme. Monica (Courtney Cox) e Chandler (Matthew Perry) dopo il matrimonio e l’adozione di due bambini  avevano scelto di vivere in una casa fuori città. Joy (Matt Le Blanc),  tra alti e bassi,  aveva continuato la carriera d’attore e Phoebe (Lisa Kudrow) aveva sposato Mike (Paul Rudd), un tipo strambo e bizzarro quanto lei. Diciassette anni dopo gli “amici” del Greenwich Village sono tornati.

Chi si aspettava però di vederli alle prese con i problemi del ventunesimo secolo sarà certamente rimasto deluso. Friends: The Reunion non è un sequel e non aggiunge nulla alla serie che si era conclusa egregiamente. Ogni personaggio, infatti, aveva trovato la sua strada. Se solo si fosse raccontata una nuova storia, questa inevitabilmente sarebbe andata ad incidere sui ricordi che noi affezionati abbiamo della sitcom e che consideriamo perfetta così come com’è.

Friends: The Reunion

Gli attori di Friends si sono ritrovati per ricordare e omaggiare i vecchi tempi. Certo, sono cambiati. Gli uomini soprattutto sono un po’ imbolsiti e c’è chi, tra le donne, ha ceduto alla tentazione del botox. Ma quando li ritroviamo a leggere i copioni delle scene cult, a raccontare aneddoti e divertenti retroscena, ci dimentichiamo del presente e, sebbene gli anni Novanta siano passati ormai da un pezzo, ci ritroviamo immersi nell’universo di una serie tv, il cui impatto culturale sull’allora generazione dei trentenni fu davvero incredibile. Una generazione di giovani adulti, fragili e disarmati, che si rispecchiava nei protagonisti di Friends perennemente in bilico tra il desiderio di non crescere e la voglia di sperimentare la vita da adulti.

Friends: The Reunion

Friends: The Reunion tra Talk show e documentario: effetto nostalgia

Friends: The Reunion possiede una struttura ibrida tra talk show e documentario. Gli attori rivisitano emozionati i principali set della serie negli studi della Warner Studios. Li vediamo inoltre seduti intorno a un tavolo, coinvolti nella lettura dei copioni di alcune scene cult. Infine, seduti sul mitico divano, davanti ad una fontana simile a quella dell’iconica sigla, prendono parte ad un esilarante talk show condotto da James Corden. Questi tre momenti, ben distinti,  si alternano velocemente e hanno il merito di sdrammatizzare alcune situazioni molto commoventi che avrebbero rischiato altrimenti di apparire un po’ stucchevoli.

Friends: The Reunion celebra una serie che, seppure ideata quasi trent’anni fa, ha conquistato anche  le generazioni più giovani. Lo dimostrano i numerosi ospiti d’eccezione che hanno deciso di partecipare a questo evento. Alcune guest star erano apparse negli episodi delle dieci stagioni come Tom Selleck (ex fidanzato di Monica),   Elliott Gould e Christina Pickles (i genitori di Monica e Ross) e Reese Witherspoon (la sorella di Rachel). Altri invece hanno voluto semplicemente testimoniare il loro affetto per Friends. Tra questi David Beckham e  Lady Gaga che si è esibita in un surreale duetto con Lisa Kudrow sulle note di “Gatto Rognoso”.

Friends: The Reunion

Come spesso accade per i grandi eventi televisivi, sono sorte alcune polemiche relative al cachet stellare che il cast avrebbe ricevuto. Si è parlato anche dell’assenza di ospiti afroamericani durante la serata. Forse è vero. Questa Reunion avrebbe potuto sfruttare un palcoscenico così importante per trattare il tema dell’inclusione. A chi ha lanciato queste accuse però, evidentemente è sfuggito che Friends, trent’anni fa, ha rivoluzionato l’universo delle serie tv, e non solo per il linguaggio. Ha trattato con intelligenza e ironia argomenti considerati ancora oggi molto delicati. Al di là delle polemiche presto dimenticate, quello che rimarrà impresso di questo evento è vedere quanto la chimica e la straordinaria alchimia tra i sei attori sia rimasta pressoché immutata ed è questa che ha reso Friends una delle serie tv più amate di tutti i tempi.

Mariana De Angelis
Laureata in storia e critica del cinema con una tesi sul cinema classico hollywoodiano. Amante del cinema di genere con un'insana passione per l'horror, soprattutto quello americano di serie b.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,217FansLike
15,300FollowersFollow
2,261FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI