Ferrara Film Festival, ospiti Danny Glover e Jim Sheridan

Nella giornata di ieri è stato presentato il programma del Ferrara Film Festival, giunto alla sua settima edizione. La rassegna cinematografica, che avrà luogo dal 9 al 18 settembre, ospiterà due personalità d’eccezione: Danny Glover e Jim Sheridan.

Venerdì 9 settembre l’attore statunitense riceverà, nella cerimonia di apertura della kermesse, il Dragone d’Oro alla carriera, un modo per festeggiare i trentacinque anni di Arma letale, pellicola del 1987, che ha dato il via all’omonimo franchise, composto da quattro lungometraggi, tutti diretti da Richard Donner. Dopo la morte del regista nel luglio 2021, Mel Gibson, partner di scena di Glover, aveva annunciato di voler dirigere il quinto sequel della saga, le cui riprese dovrebbero aver inizio prossimamente.

Ferrara Film Festival
Danny Glover e Mel Gibson, Arma letale (1987)

Danny Glover, nel corso della sua carriera, ha lavorato con grandi registi contemporanei come Steven Spielberg (Il colore viola, 1985), Peter Weir (Witness-Il testimone, 1985) e Francis Ford Coppola (L’uomo della pioggia-The Rainmaker, 1997). Tra i suoi ultimi lavori, da ricordare The Last Black Man in San Francisco (2019), film di Joe Talbot ambientato nella città natale di Glover, e I morti non muoiono (2019) di Jim Jarmusch.

A chiudere il festival sarà invece Jim Sheridan. Il regista irlandese, autore di celebri pellicole come Il mio piede sinistro (1989) e Nel nome del padre (1993), salirà sul palco del Teatro Nuovo nella cerimonia conclusiva della manifestazione.

Il Ferrara Film Festival prevede altri eventi collaterali con numerosi ospiti come Francesco Pannofino, Violante Placido e Annabelle Belmondo. Nel ricco cartellone, 38 film in concorso, tra i quali molte anteprime assolute, come la première europea di The Walk, film di Daniel Adams, con protagonisti Justin Chatwin, Terrence Howard e Malcom McDowell, e la première italiana di Lair, opera di Adam Ethan Crow, nel cui cast figurano Oded Fehr, Corey Johnson e Alexandra Gilbreath.

Giulia Angonese
Giulia Angonese
Percorso formativo in filosofia (PhD conseguito nel 2017), mi dedico al cinema con passione e continuità, cercando sempre di cogliere dinamiche di pensiero e atmosfere sottese agli intrecci narrativi.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI