HomeNewsElemental, il sequel: è ufficiale?

Elemental, il sequel: è ufficiale?

-

Dopo essere stato presentato all’ultimo Festival di Cannes, la scorsa estate è uscito Elemental, l’ultimo film della Pixar ad approdare al cinema.

Purtroppo al botteghino il film di animazione, diretto da Peter Sohn, non ha avuto il successo sperato.

Nel corso dei mesi, Elemental è stato rivalutato in modo positivo, giungendo sulla piattaforma di Disney + e essendo candidato come Miglior Film d’Animazione sia ai Golden Globe 2024 che agli Oscar 2024.

Ma andiamo a vedere ora perchè si sta vociferando di un possibile sequel..

Elemental

Elemental: si parla già di un possibile sequel?

La rivista Variety ha riportato che l’arrivo di Elemental su Disney + ha registrato un numero altissimo di visualizzazioni (26 milioni) superando anche La Sirenetta.

Vediamo uno stralcio di trama: ambientato a Element City, luogo in cui convivono gli abitanti dei quattro elementi, il film narra della nascita del rapporto tra Wade RippleEmber Lumen, rispettivamente un timido e impacciato ragazzo d’acqua e una ragazza di fuoco che fin da piccola aiuta il padre con il negozio di famiglia non vedendo l’ora di prenderne le regole.

Intervistata da The Direct, Leah Lewis, la doppiatrice originale del personaggio di Embert, ha comunicato a fan qualche novità riguardo un possibile seguito al film d’animazione:

Oh wow, se avessi i dettagli, sicuro non avrei il permesso di dire nulla. Ma lo spero davvero che ci sia la possibilità. Ma al momento, non ho dettagli da fornire, solo la speranza che si possa realizzare“.

Elemental

Le speranze e i titoli attesi

Visto l’iniziale fallimento di Elemental al box office, il film si stava dirigendo a diventare uno dei flop della Disney Pixar, ma i successivi recuperi grazie alla piattaforma streaming potrebbero spingere la produzione a lavorare a un sequel.

Al momento, i prossimi due film confermati dal grande studio di animazione sono Inside Out 2 ed Elio.

Silvia Lopes
Silvia Lopes
La mia più grande passione è il cinema, fonte di vita e di crescita continua. Mi piace il cinema d’autore e quello di genere, amo i thriller ma non mi dispiacciono i film storici o drammatici. I miei grandi nomi sono Tarantino, Scorsese, Allen, Spielberg.

ULTIMI ARTICOLI