HomeNewsEd Skrein svela nuovi dettagli sulla Director's Cut di Rebel Moon

Ed Skrein svela nuovi dettagli sulla Director’s Cut di Rebel Moon

-

L’attore Ed Skrein, che in Rebel Moon – Parte 1: Figlia del fuoco interpreta il terribile ammiraglio Atticus Noble, si è espresso sulla director’s cut dello stesso. Netflix, infatti, a partire dal 22 dicembre, ha distribuito sulla propria piattaforma solo la versione vietata ai minori di 13 anni. Skrein, ai microfoni del The Hollywood Reporter, ha svelato alcuni dettagli sulla Snyder Cut. A quanto pare sarà molto più violenta e dura.

Le parole di Ed Skrein

“Sapendo cosa abbiamo girato per la versione vietata ai minori, Zack e Netflix hanno fatto un lavoro incredibile per mettere insieme la versione vietata ai minori. […] Vedrete qualcosa di fottutamente nuovo in questo taglio R-rated, e non abbiamo mai visto nulla di simile. Abbiamo visto Lars von Trier spingere il cinema ai limiti. Abbiamo visto Saw e Hostile e tutti questi tipi di film spingere la violenza molto in là per un’entità commerciale e, naturalmente, abbiamo visto quello che abbiamo fatto con Deadpool. Quel film ha spinto il genere dei supereroi in un altro luogo, ma c’era ancora della commedia. Ma questa roba non è divertente. Si tratta di fottuti imperi nello spazio e di una natura umana malvagia che si evolve e si svolge a livello intergalattico. È una cosa dura“.

rebel moon

Quando uscirà la Director’s Cut?

Non è ancora stata ufficializzata nessuna data di uscita della Director’s Cut della prima parte di Rebel Moon. L’unica certezza è che uscirà nel 2024. Le ipotesi possono essere due. La prima che anticipi l’uscita di Rebel Moon – Parte 2 (qui il trailer), prevista per aprile 2024, e che quindi venga distribuita tra febbraio e marzo del prossimo anno. La seconda è che la Snyder Cut esca dopo il secondo capitolo del franchise. In ogni caso, bisognerà aspettare qualche mese prima che l’attesa dei fan venga finalmente premiata.

Riccardo Brunello
Riccardo Brunello
Il cinema mi appassiona fin da quando ero un ragazzino. Un amore così forte che mi ha portato ad approfondire sempre di più la settima arte e il mondo che la circonda. Ho un debole per i film d’autore e per il cinema orientale, ma, allo stesso tempo, non riesco a fare a meno di un multisala, un secchio di popcorn, una bibita fresca e un bel blockbuster.

ULTIMI ARTICOLI