HomeNewsDune: Parte 2, la critica straniera esprime pareri esaltanti

Dune: Parte 2, la critica straniera esprime pareri esaltanti

-

Reduce dalle varie anteprime internazionali, Dune: Parte 2 ha già ricevuto importantissime ovazioni da parte della critica mondiale. Il secondo capitolo della saga di Dune, questa seconda parte viene descritta come “l’epopea fantascientifica definitiva di una generazione”, una vera “lezione di cinema” destinata a rimanere impressa nella storia della fantascienza.

Denis Villenueve sembra essersi superato. Il primo film (qui la recensione) è stato promosso quasi all’unanimità, ma in molti avevano sottolineato un ritmo troppo lento che lasciava poco spazio all’azione. Dalle prime recensioni critiche sembra che questo problema sia ormai lontano anni luce dalla galassia di Dune. Ottime parole sono anche state spese per Timothée Chalamet e Zendaya, definiti “incredibili” nelle scene che li vedono protagonisti. In egual modo sembrano essere perfetti anche Austin Butler e Florence Pugh, le due principali new entry della serie.

Dune: Parte 2
Timothée Chalamet e Austin Butler

Data d’uscita e novità su Dune 3

Dune: Parte 2 uscirà nelle sale italiane a partire dal giorno 28 febbraio, posizionandosi così come il possibile maggior incasso di fine inverno/inizio primavera. Il primo Dune incassò oltre 400 milioni dollari, ma considerando che il film uscì in piena pandemia gli analisti prevedono un esordio da 65 milioni di dollari, di gran lunga superiore ai 41 ottenuti dal film del 2021.

Per quanto riguarda un possibile Dune: Parte 3 ancora si naviga alla cieca. Degli indizi che fanno sperare in un terzo capitolo ci sono, ma ancora non si vedono conferme all’orizzonte. Denis Villenueve aveva così risposto alla possibilità di rivedere Dune dopo il 2024:

“Se riuscissi a renderlo una trilogia, sarebbe un sogno. Messia di Dune è stato scritto come reazione al fatto che la gente vedesse Paul Atreides come un eroe, cosa che Herbert non voleva. Il mio adattamento è più vicino alla sua idea, cioè che sia un avvertimento. Posso dirvi che abbiamo scritto qualcosa”.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ULTIMI ARTICOLI