Dune 2: in Italia le riprese presso il sepolcro monumentale Brion

Il regista Denis Villeneuve e la sua troupe stanno effettuando in questi giorni riprese di Dune 2 in località San Vito, nel comune trevigiano di Altivole, il cui sindaco ha decretato con un’ordinanza la chiusura, dal 29 giugno al 10 luglio, di tutta la zona circostante il monumento funerario della famiglia Brion.

Capolavoro architettonico del veneziano Carlo Scarpa, il mausoleo Brion (commissionato nel 1969 e ultimato nel 1978; si sono da poco conclusi i lavori di restauro), con i suoi elementi antichi, la presenza di un giardino, vasche coperte di ninfee, linee minimali, forme e figure geometriche, si adatta all’ambientazione “interstellare” e fantascientifica del romanzo di Frank Herbert.

Dune 2
Tomba di Brion

L’uscita di Dune 2, inizialmente prevista per ottobre 2023, è stata recentemente posticipata di un mese a causa del concomitante rilascio autunnale di Hunger Games. La Ballata dell’Usignolo e del Serpente. Come accaduto per il prequel Dune (2021), il set principale sarà in Ungheria presso gli Origo Studios di Budapest (location di lavorazione scelta da Villeneuve anche per il suo film del 2017, Blade Runner 2049). Appunto Dune, presentato fuori concorso, in anteprima mondiale, all’ultimo festival di Venezia, ha riscosso un grande successo sia in termini di incassi sia di critica ed è stato vincitore di ben sei Oscar per fotografia, colonna sonora (Hans Zimmer), montaggio, scenografia, sonoro, effetti speciali.

Dune 2, nuovi volti nel cast

Dune 2
Léa Seydoux

Le notizie relative al sequel sono state accolte e diffuse nei media con grande enfasi, considerata anche l’importanza del cast che è stato impegnato nel primo film: Timothée Chalamet, Zendaya, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Javier Bardem, Jason Momoa, Charlotte Rampling, Stellan Skarsgård.

Per Dune 2 sono venuti ad aggiungersi i nomi di altri talentuosi attori: Christopher Walken, Florence Pugh, Austin Butler e, infine, Léa Seydoux (protagonista nell’ultimo film di Cronenberg, Crimes of the Future, in concorso a Cannes 75) nel ruolo di Lady Margot.

Giulia Angonese
Giulia Angonese
Percorso formativo in filosofia (PhD conseguito nel 2017), mi dedico al cinema con passione e continuità, cercando sempre di cogliere dinamiche di pensiero e atmosfere sottese agli intrecci narrativi.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI