venerdì, 22 Ottobre, 2021

Crimes of the Future: un nuovo progetto per Cronenberg

David Cronenberg torna dietro la macchina da presa, a sette anni di distanza dal suo ultimo film, Maps to the stars (2014). Poche sono le informazioni trapelate relativamente a questo nuovo progetto, che farebbe tornare l’iconico regista sul set. Pare che il titolo del film, al momento confermato, sarà Crimes of the Future. La pellicola sarà, per quanto risulta ad oggi, di genere science-fiction. Le riprese si svolgeranno questa estate, dureranno all’incirca trenta giorni in un periodo compreso tra il 2 agosto e il 10 settembre. Per quanto riguarda la location delle riprese, la troupe ha optato per la Grecia, tra Atene le zone circostanti.

Con Crimes of the Future, alla carriera dello storico regista sta per aggiungersi un ennesimo tassello, dopo gli esordi con Stereo (1969) e Il demone sotto la pelle (1975), la consacrazione con lungometraggi iconici del calibro di Scanners (1981) e La mosca (1986) ma anche successi più recenti quali Cosmopolis (2012) e A Dangerous Method (2011). Curiosamente, uno dei primi film realizzati da Cronenberg (il secondo della sua carriera, per l’esattezza, datato 1970) recava lo stesso titolo del suo prossimo progetto, Crimes of the Future. Al momento non è però stata confermata l’ipotesi secondo cui la pellicola ventura costituirà un remake del precedente film.

Le voci su Crimes of the Future sono state confermate anche da Viggo Mortensen, amico di Cronenberg. Intervistato da GQ, l’attore ha dichiarato: «È una storia che ha scritto molto tempo fa e ora la sta rifinendo. Se va tutto bene, gireremo quest’estate. Direi, senza svelare nulla, che tornerà un po’ alle sue origini». Il plurale utilizzato dall’interprete nel corso dell’intervista lascia immaginare che Viggo Mortensen e David Cronenberg torneranno a lavorare insieme in occasione di questo film, dopo le precedenti collaborazioni in A history of violence (2005), La promessa dell’assassino (2007) e A Dangerous Method (2011). Continua l’attore: «È molto interessante. Sarà quasi come uno strano noir. Bello e inquietante. Sin dalle sue origini, però, Cronenberg è migliorato tantissimo ovviamente quanto a tecnica e sicurezza come regista». I fan potranno fantasticare su Crimes of the Future, dunque, in attesa di ulteriori indiscrezioni.

Eleonora Noto
Laureata in DAMS, sono appassionata di tutte le arti ma del cinema in particolare. Mi piace giocare con le parole e studiare le sceneggiature, ogni tanto provo a scriverle. Impazzisco per le produzioni hollywoodiane di qualsiasi decennio, ma amo anche un buon thriller o il cinema d’autore.

ARTICOLI RELATIVI

RIMANI CONNESSO

35,124FansLike
15,300FollowersFollow
2,245FollowersFollow

ULTIMI ARTICOLI