Creed III, il trailer del nuovo capitolo della saga di Rocky

Nelle ultime ore è stato rilasciato il trailer di Creed III, il nono capitolo della saga pugilistica iniziata nel 1976 con il film Rocky, diretto da John G. Avildsen e con protagonista Sylvester Stallone. Con questo terzo capitolo di Creed, spin-off della serie di Balboa, Michael B. Jordan non solo torna sul ring indossando i guantoni, ma inizia per lui un nuova sfida, quella della regia. Il film sarà infatti diretto dallo stesso Jordan, qui al suo debutto.

Nel cast di Creed III saranno presenti anche Tessa Thompson e Jonathan Majors. Il film sarebbe dovuto uscire a Novembre del 2022, ma a causa di alcune problematiche la sua distribuzione è stata posticipata al 2 Marzo del 2023.

Trama di Creed III

Dopo aver conquistato i titoli ed essere diventato il pugile più forte del mondo, Adonis deve ora affrontare una nuova sfida. Damien, un amico d’infanzia di Creed, dopo aver scontato diciotto anni di carcere vuole riscattarsi, e la boxe sembra per lui il modo giusto. Questo porterà i due, un tempo “fratelli” a sfidarsi sul ring.

“Ho lavorato con registi da cui ho imparato tanto. Recitare e dirigere allo stesso tempo aiuta a capire il proprio personaggio. Il nostro nucleo famigliare si è evoluto. Parlo di Adonis e di Bianca, che hanno a che fare con scelte personali. Come accade nella vita reale c’è un compromesso da accettare. E poi usiamo questa opportunità per normalizzare le persone non udenti, in quanto Bianca e la figlia hanno problemi di udito. Con Creed III volevo realizzare un film che parlasse a tutti, Conosco abbastanza bene Adonis Creed per raccontarne la storia. Da afroamericano, mi sono trovato a raccontare un pezzo di me e della mia vita, grazie a questa storia

Sono state queste le dichiarazioni di Michael B. Jordan nel press day in occasione del lancio del trailer del film Creed III.

Davide Secchi T.
Davide Secchi T.
Cresciuto a pane e cinema, il mio amore per la settima arte è negli anni diventato sempre più grande e oltre a donarmi grandissime emozioni mi ha accompagnato nella mia maturazione personale. Orson Welles, Ingmar Bergman, Akira Kurosawa e Federico Fellini sono gli autori che mi hanno avvicinato a questo mondo meraviglioso.

ARTICOLI RELATIVI

ULTIMI ARTICOLI