HomeTrailerComandante, il trailer del film con protagonista Pierfrancesco Favino

Comandante, il trailer del film con protagonista Pierfrancesco Favino

-

Comandante, il primo film in concorso ad essere proiettato alla 80esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, è il nuovo film di Edoardo De Angelis, regista ormai da diversi anni impegnato in interessanti progetti cinematografici e televisivi come Perez, Indivisibili o la serie TV La vita bugiarda degli adulti.

Proprio Comandante, ha adesso il suo primo teaser trailer ufficiale, in cui vediamo Pierfrancesco Favino nei panni del comandante di un sommergibile della Marina Militare Italiana durante la Seconda Guerra Mondiale.

Non è la prima volta che Favino si cimenta in importanti ruoli biografici, basti pensare al ruolo di Tommaso Buscetta in Il traditore o a Bettino Craxi in Hammamet.

Il film, prodotto da Indigo Film, O’Groove, Tramp Ltd, Vgroove, Wise Pictures e Rai Cinema, è stato scritto dallo stesso De Angelis e dallo scrittore Sandro Veronesi.

Nel cast figurano, oltre al bravissimo Pierfrancesco Favino, anche Massimiliano Rossi, Johan Heldenbergh, Paolo Bonacelli, Cecilia Bertozzi e Silvia D’Amico.

Il trailer:

Comandante, la trama

Iniziamo col dire che Comandante è un film tratto dalla storia vera di Salvatore Todaro, il comandante del sommergibile Comandante Cappellini. Ambientato negli anni ’40, il film racconta di quando il mezzo della Regia Marina ha affondato il Kabalo, un piroscafo mercantile belga che aveva attaccato proprio il sommergibile di Todaro.

Il comandante, contro ogni protocollo in tempo in guerra, decise di prendere a bordo i naufraghi del mercantile appena affondato, costringendo la Comandante Cappellini a navigare in emersione per tre giorni, rendendosi visibile e vulnerabile al nemico. Un gesto eroico, di un uomo che ha deciso di mettere a repentaglio la sua vita e quella dei suoi uomini per salvare il nemico.

Da quel momento in poi, per l’equipaggio della Comandante Cappellini niente sarebbe più stato come prima. Il film analizza infatti le conseguenze dell’incontro tra uomini di nazioni diverse e contrapposte e della loro convivenza forzata all’interno di un sommergibile. Una riflessione molto interessante sull’umanità, esattamente come afferma Favino nel trailer: “Noi affondiamo il ferro nemico senza pietà, ma l’uomo, l’uomo lo salviamo”.

Ancora non è prevista una data di uscita ufficiale nelle sale, ma certo è che il progetto di De Angelis sembra essere tra le cose più interessanti che il cinema italiano abbia offerto negli ultimi tempi.

ULTIMI ARTICOLI