HomeNewsCliffhanger 2 - Trama e inizio delle riprese del sequel

Cliffhanger 2 – Trama e inizio delle riprese del sequel

-

Cliffhanger 2 diventa ufficialmente realtà. A maggio era stata annunciata la volontà di festeggiare i trent’anni dall’uscita del primo film con Sylvester Stallone, e così è stato. Nulla avrebbe lasciato presagire che i festeggiamenti si sarebbero svolti in grande stile, con un sequel vero e proprio.

Lo scalatore Gabe Walker (interpretato da Sly) sta per tornare. Screen Daily ha fatto trapelare le prime indiscrezioni. Si comincia col dire che alla regia di Cliffhanger 2 non ci sarà più Ric Roman Waugh, bensì Jean-Francois Richet.

Quest’ultimo è più in linea col discorso action movie che, dai gloriosi anni ottanta, deve per quest’occasione dimostrare di riuscire ad attualizzare il prodotto all’epoca moderna. Richet infatti viene da importanti sodalizi con Gerard Butler e Mel Gibson (due icone dell’azione americana).

cliffhanger 2

Le riprese di Cliffhanger 2 cominceranno nel 2024, precisamente all’inizio dell’estate. Le location scelte sono di caratura mondiale: parliamo delle dolomiti e della città di Monaco, due contesti che sono volutamente presi in considerazione come simboli prediletti per dare un contesto il più accattivante possibile.

La trama vede invece un Gabe Walker inizialmente ritiratosi dalle scalate. Lui e un suo cliente facoltoso vengono tuttavia sequestrati, lontani nelle montagne. Spetterà quindi alla figlia di Gabe salvare il loro destino.

Cliffhanger 2 si inserisce quindi nel contesto dell’operazione nostalgia. Scelta voluta? Quanto si cavalcherà l’onda commerciale del sequel? La storia, almeno stando a quanto enunciato poc’anzi, ha una linea narrativa molto semplice.

Torna il concetto di eredità, di figlia o figlio che seguono le orme del padre. Probabilmente la produzione cerca anche di far tornare in auge un prodotto che anni fa riusciva ad attecchire, proprio grazie alla semplicità dei contenuti.

In Cliffhanger 2 sarà curioso vedere anche il ruolo di Stallone stesso che è un’eminenza del genere. Il suo passare il testimone a qualcuno è un dato che già così mette una certa curiosità.

cliffhanger 2
Federico Favale
Federico Favale
Anche da piccolo non andavo mai a letto presto. Troppi film a tenermi sveglio. Più guardavo più dicevo a me stesso: "ok, la vita non è un film ma se non guardassi film non capirei nulla della vita".

ULTIMI ARTICOLI