HomeNewsChallengers: Zendaya definisce Guadagnino "geniale"

Challengers: Zendaya definisce Guadagnino “geniale”

-

Challengers, il nuovo film di Luca Guadagnino che uscirà nelle sale il 25 aprile 2024, con protagonisti Zendaya, Josh O’Connor e Mike Faist sta facendo il giro del mondo per essere presentato presto in tutti i cinema.

Luca Guadagnino propone un film che parla tanto delle raffiche di emozioni umane quanto degli scambi fisici sul campo da tennis.

Il film esplora le complessità dell’amore, dell’amicizia e della competizione attraverso la lente di uno sport nobile come il tennis.

Pubblicità

Scritto da Justin Kuritzkes, il film sarà ambientato sullo sfondo del tennis professionistico e si aprirà con una partita tra Patrick Zweig (O’Connor) e Art Donaldson (Faist), guardata intensamente da Tashi Duncan (Zendaya) dagli spalti. La tensione è palpabile e suggerisce una storia condivisa che il film presto svela, risalendo agli anni più giovani del trio. Il film utilizza abilmente lo sport come metafora delle dinamiche interpersonali dei personaggi. 

Challengers

Challengers: le parole del cast

Alla premiere di Los Angeles, l’attrice nonchè produttrice del film Zendaya ha parlato della collaborazione con Guadagnino nel film: “Luca è geniale. Penso che abbia una comprensione meravigliosa dell’esperienza umana e comprenda profondamente i personaggi”.

L’attrice ha poi continuato dicendo: “Questo è stato molto evidente fin dalla prima volta che ho parlato con lui di questo film e di questi personaggi. Sapeva semplicemente chi erano queste persone in un senso profondo e capiva le loro speranze, i loro desideri, i loro sogni, le loro paure. È stato bello. È stato così speciale poter collaborare con lui, lavorare con lui e anche imparare da lui. Abbiamo anche fatto allenamenti di tennis e tante altre cose fantastiche. Ma abbiamo anche fatto le prove, cosa che non aveva mai fatto prima, ed è stato davvero speciale per noi avere quel tempo per lavorare sulla sceneggiatura e poterci conoscere meglio”.

Anche l’attore Josh O’Connor ha fatto eco al suo amore per aver lavorato con Guadagnino, dicendo che è stato un onore: “È stato un piacere lavorare a questo film. Avere un regista come Luca è una grande ispirazione. Sa esattamente cosa sta facendo in ogni scena, ed è un vero piacere e un onore”.

Laura Pavanello
Laura Pavanello
Con la fantasia si può fare il più spettacoloso viaggio che sia consentito ad un essere umano". E questo per me è il cinema, il mio oggetto di studi, la mia passione, ma soprattutto il luogo dove i sogni diventano realtà.