HomeNewsChallengers: la scena del bacio a tre non era prevista

Challengers: la scena del bacio a tre non era prevista

-

La scena del bacio a tre, centrale nel film Challengers di Luca Guadagnino, non era prevista nella sceneggiatura originale di Justin Kuritzkes.

Guadagnino dirige un film incentrato sulla rivalità, che riguarda non solo il mondo del tennis ma soprattutto quella amorosa tra i tre ragazzi.

Nel film Zendaya interpreta Tashi Dunkan, una forza della natura che diventa tale per il suo gioco dentro e fuori dal campo.

- Pubblicità -

Challengers – La scena del bacio

La chiave del film è il triangolo amoroso tra i personaggi e le sue dinamiche di potere. La scena in questione vede il trio che si rilassa in una stanza d’albergo, flirtando.

Dopo un breve dialogo la scena finisce con loro tre a letto che si baciano.

Challengers

Guadagnino ha affermato a Entertainment Weekly che la scena del bacio a tre di Challengers non era affatto nella sceneggiatura originale. Guadagnino e Kuritzkes hanno sviluppato la bozza e quella scena in particolare, ha detto Guadagnino, per migliorarne l’utilità e il divertimento. Il regista era fermamente convinto che il momento non dovesse essere – per così dire – una sveltina.

Zendaya ha poi confermato la continua evoluzione della sceneggiatura, esprimendo anche gioia nell’aver lavorato e collaborato con Guadagnino. “Luca è brillante. Penso che abbia una comprensione meravigliosa dell’esperienza umana e comprenda profondamente i personaggi ad un altro livello”. (qui l’articolo).

- Pubblicità -

Zendaya e le sue domande

Zendaya si è recentemente chiesta perché le sue scene di baci attirano così tanta attenzione, quando sta semplicemente facendo il suo lavoro. “Non ne ho idea. Non so se è perché vogliono che diventi una cosa virale, non lo so. Ma l’ho notato, con me in particolare”.

Questa affermazione è venuta fuori durante un’apparizione dell’attrice su Jake’s Takes. Il conduttore dello show le ha fatto notare la quantità “anormale” di attenzione che quelle scene particolari generano. 

Zendaya ha poi risposto che sente che questa cosa accade in particolare con lei e che se ci fosse stato qualcun altro seduto al suo posto il conduttore probabilmente non avrebbe fatto la stessa domanda.

ULTIMI ARTICOLI