HomeNewsBarbie, ecco il verdetto delle prime recensioni del film di Greta Gerwig

Barbie, ecco il verdetto delle prime recensioni del film di Greta Gerwig

-

Come sappiamo, oggi 20 luglio 2023, esce uno dei film più attesi dell’anno: stiamo ovviamente parlando di Barbie, il nuovo film di Greta Gerwig, autrice, tra gli altri, di Lady Bird e Piccole donne.

Dopo avervi raccontato QUI le primissime reazioni di un selezionatissimo gruppo di persone che aveva potuto assistere al film in anteprima assoluta, stanno finalmente arrivando, da varie parti del mondo, dove il film sta terminando la fase di anteprima, anche le prime recensioni della stampa specializzata.

Il responso sarà positivo o negativo?

Le recensioni

Guardando i vari aggregatori di voti il giudizio è abbastanza chiaro: Barbie è un buonissimo film.

Ad esempio, se prendiamo Metacritic, possiamo notare come la votazione media sia di ben 81 su 100, un risultato ottimo e probabilmente anche destinato a migliorarsi.

Ma anche variando sito specializzato la musica non cambia. Su Rotten Tomatoes, Barbie ha un 90% di voti positivi (anche se, a onor del vero, dobbiamo precisare che gran parte delle recensioni provengono dagli USA).

La strada di Barbie verso la gloria sembra quindi spianata, con la celebre bambola Mattel che sembra destinata a un grande successo di pubblico e critica, con magari qualche candidatura agli Oscar a coronare il tutto.

Barbie

Barbie, Margot Robbie non era “una tipa da Barbie”

Uno dei principali punti di forza del film, secondo le varie recensioni, è da ritrovarsi nella performance di Margot Robbie, perfetta per il ruolo. Ma proprio l’attrice australiana ha parlato del suo rapporto con la famosa bambola durante l’infanzia, spiazzando tutti con le sue dichiarazioni.

L’attrice ha infatti affermato, sulle pagine della rivista People, di non essere mai stata una ragazzina “da Barbie”, ma bensì più una da “mi-rotolo-nel-fango”.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Mia sorella giocava con le Barbie, e ricordo che lo faceva anche mia cugina. A volte io giocavo con quella di mia cugina, ma da bambina non ero proprio una Barbie. Diciamo che ero più una ragazza che si rotolava nel fango […] Penso che le mie bambole fossero tutte così stravaganti perché non erano ben curate. Erano tutte strane”.

Noi vi rimandiamo ai prossimi giorni per la nostra recensione del film sulla bambola più famosa del mondo!

ULTIMI ARTICOLI