Una delle domande più significative per i fan di “Star Wars” lo scorso anno è stata la sorte di Kylo Ren. Da un lato, Ren ha fatto cose terribili, non da ultimo l’omicidio di suo padre e la distruzione di interi pianeti .
C’è da dire che il franchising ha sempre puntato sulla la ricerca della luce nell’oscurità; persino il genocidio di Darth Vader ha avuto il suo momento di redenzione alla fine de “Il ritorno dello Jedi”.

Adam Driver

Le possibilità di una redenzione da parte di Kylo Ren sono ancora molte confuse in relazione a questa trilogia rispetto ai sei film che l’hanno preceduta. Altri tempi? La nuova trilogia funge da riposizionamento del mito di “Star Wars” per un pubblico più giovane.

Quindi sarà Kylo Ren abbraccerà la luce? Dipende! Adam Driver, ad esempio, ha alcune opinioni piuttosto forti sulla questione. “Che cosa deve essere riscattato?” Driver sembra aver suggerito una possibile redenzione in un’intervista al “Rolling Stone, ma ora sembra meno interessato a rispondere alla domanda.

Adam Driver

“Ha già avuto la redenzione nella sua storia”, ha continuato Driver . “Non penso che ci sia un pensiero di redenzione”.
Abbiamo bisogno che Ren sia condannato o redento perché si adatta alla grande narrativa di “Star Wars”, ma Adam Driver sta solo portare avanti i desideri del suo personaggio. Anche se Ren troverà la redenzione per la nostra soddisfazione, alla fine, il modo in cui accadrà avrà un senso per il prima per ilpersonaggio e poi per la narrativa dell’universo di “Star Wars”.