HomeNewsAdam Driver difende i suoi ruoli da italiano

Adam Driver difende i suoi ruoli da italiano

-

Adam Driver è il volto di di Enzo Ferrari nel film Ferrari di Micheal Mann, ma non tutti sembrano aver apprezzato la cosa. Basti pensare alla polemica sollevata da Pierfrancesco Favino al Festival del Cinema di Venezia.

Enzo Ferrari non è l’unico italiano interpretato da Adam Driver. L’attore americano, infatti, è stato anche il volto di Maurizio Gucci nel film House of Gucci di Ridley Scott.

Adam Driver

Adam Driver difende i suoi ruoli

Driver è stato ospite al podcast SmartLess, dove ha avuto modo di parlare dei suoi ruoli da italiano, difendendo le scelte fatte: “Molte persone mi hanno chiesto: “Quanti italiani…?” E io ho pensato: “È andata così” […[ “Ma io sono del parere che Ridley e Michael siano tra i migliori registi. Chi se ne frega se lavorare con loro ha significato interpretare due italiani?“. Driver ha poi definito la scelta di questi ruoli come “un buon esempio del non essere strategico in un modo in cui probabilmente dovrei invece essere […] Sono sorpreso di quanto si sia parlato di questa cosa. Mi dicono: ‘Hai una tendenza’, e io rispondo: ‘Sono due! Sono due italiani!” Sono solo due. La stampa non è un luogo in cui si può avere una conversazione ricca di sfumature“. Ha poi concluso affermando che: “Eppure sembra una cosa così difficile da capire. Voglio dire, non ha tanto a che fare con l’Italia, anche se come Paese mi piace ovviamente. Ma si tratta piuttosto dei registi, di Ridley Scott e Michael Mann e dei progetti stessi. L’Italia non è la prima cosa a cui penso.

L’attore si prende una pausa dall’Italia

Ha infine aggiunto che, per il momento, non intende interpretare altri italiani. Chissà se qualche altro talentuoso regista potrebbe fargli cambiare idea.

Arianna Dell'Orso
Arianna Dell'Orso
Vivo sul mondo reale unicamente con il corpo, ma la mia mente viaggia a Westeros, nella Londra dei Peaky Blinders e fa affari loschi con Walter White. Il cinema di Hitchcock è il mio spirito guida

ULTIMI ARTICOLI