HomeNews24, un nuovo revival all'orizzonte per la serie tv?

24, un nuovo revival all’orizzonte per la serie tv?

-

A distanza di 10 anni, Kiefer Sutherland ha fatto sapere che è in programma un revival del suo più grande successo di sempre: 24. La serie targata Fox, ha fruttato all’attore la vittoria di un Emmy più altre sei nomination. Dal 2001 al 2010, Kiefer Sutherland ha recitato in 24 per ben otto stagioni nei panni dell’intraprendente e soprattutto instancabile agente del CTU di Los Angeles, Jack Bauer. Il CTU è un’agenzia di unità antiterrorismo ricalcata su varie organizzazioni reali nel territorio statunitense, e non solo. L’ attore aveva già ripreso il ruolo di Bauer per una versione limitata della serie nel 2014, 24: Live Another Day.

Sutherland ha rilasciato a Entertainment Weekly alcune dichiarazioni in merito al periodo in cui ha lavorato a 24. Il lavoro nello show ha rappresentato il periodo migliore della mia vita. Avevo poco più di 30 anni, quindi ero fisicamente capace. Non avevo 20 anni, quindi ero un po’ più intelligente — non molto, ma un pochino di più. E ho avuto modo di farlo per 10 anni, che è l’opportunità massima di stabilità che un attore possa mai avere. È stata un’esperienza incredibilmente speciale per me, e mi piacerebbe vederla continuare.

Kiefer Sutherland
Kiefer Sutherland in un frame di 24: Live Another Day

Che cosa fa supporre il ritorno di Sutherland in un nuovo progetto su 24?

Nelle sue dichiarazioni, Kiefer Sutherland ha pubblicamente appoggiato l’idea che ci sia ancora linfa vitale nel personaggio del suo super agente che sfida quotidianamente la morte. Infatti, nell’ultima puntata della serie, era stato portato via in elicottero dai russi. Tutto questo in cambio della libertà dell’analista del CTU, diventata poi direttrice dello stesso, Chloe O’ Brian (Mary Lynn Rajskub). L’ attore ha recentemente incontrato lo showrunner di 24, Howard Gordon, e nelle loro discussioni si sono chiesti se ci fosse un occasione per far rivivere in qualche modo le vicende di Jack Bauer. Howard e io parliamo tutto il tempo e verosimilmente qualcosa viene fuori, condivide Sutherland, aggiungendo: L’idea che Bauer venga riportato indietro, penso che sia un’idea interessante. Introduci un nuovo cast di persone e metti in scena il loro sforzo per tirarlo fuori dalla Russia, e da quel momento sopravvive. Ci sono molti modi per farlo. Solo il tempo potrà dire con certezza se ci sarà una nuova potenziale idea per far rivivere con un progetto cinematografico o televisivo 24, ovvero un nuovo giorno più lungo nella vita di Jack Bauer.

24
Mary Lynn Rajskub e Kiefer Sutherland in un frame di 24: Live another Day


 

Francesco Maggiore
Francesco Maggiore
Cinefilo, sognatore e al tempo stesso pragmatico, ironico e poliedrico verso la settima arte, ma non debordante. Insofferente, ma comunque attento e resistente alla serialità imperante, e avulso dai filtri dall'allineamento critico generale. Il cinema arthouse è la mia religione, ma non la mia prigione.

ULTIMI ARTICOLI